Seconda settimana di progetti per Svilupparty 2018. Due videogame “arcade” e tre ispirati al mondo dei giochi di ruolo. Competizione e tattica sembrano farla da padrone oggi!


Xydonia: Progetto nato e cresciuto assieme a Svilupparty, Xydonia è uno shoot’em up vecchia scuola che aspira a omaggiare i titoli più classici del genere come R-type, Gradius, Darius e Thunder Force. Lo scopo è quello di ricreare le atmosfere dell’epoca rimanendo il più fedele possibile all’estetica arcade della prima metà degli anni 90. Da Breaking Bytes.

Screen_2


Bravesqueak: RPG con protagoniste delle buffe creature antropomorfe. Party composti da tre elementi, combattimenti a turni, un’impostazione old style con visuale dall’alto e tanta strategia e libertà nel far evolvere le skill dei propri personaggi. Da Bravesqueak Studio.

screen_4


Arcane Legacy: Gioco fantasy a turni fortemente orientato al Multiplayer. Due arcimaghi di due grandi casate si affrontano dentro arene 3D in combattimenti tattici nei quali i giocatori possono evocare servitori, lanciare incantesimi e usare oggetti per potenziarsi. da Wisdom Games.

promo4


Terrorbane: Un borioso sviluppatore è ansioso di far provare il suo nuovo JRPG al povero giocatore il quale si troverà alle prese con la petulante presenza del primo e con una nutrita lista di bug che potrà usare a suo vantaggio. Da BitNine Studio.

5


Circle of Sumo: Gioco multiplayer competitivo in cui due,tre o quattro giocatori si possono affrontare singolarmente o in squadre in affiatati combattimenti di sumo. Ma il Sumo è solo l’inizio! Da Yonder già autori del apprezzatissimo e pregiatissimo Red Rope.

1

Eccoci con una nuova carrellata dei progetti che saranno presenti durante lo Svilupparty 2017!

Circle of Sumo di Yonder, un multiplayer locale e online nel quale i combattenti si sfidano per raggiungere il livello più alto e diventare Yokozuna. Realizzato in pixel art, lo stile grafico è ispirato alle stampe giapponesi ma con toni surreali.

Blue Volta di Ossocubo, un videogioco ambientato in un mondo che si rifà all’Italia degli anni ’50, che accosta una forte e intensa componente artistica a enigmi e trama nello stile dei classici del genere punta e clicca.

A Tale of Caos di Expera Game Studio: un’avventura grafica i cui protagonisti sono Terry, brillante tecnomane e avventuriera, e il suo gufo meccanico parlante e migliore amico, Heimlich.

Houdini di LifeLit Games, è un arcade multiplayer che si basa sul gioco in locale il cui scopo è sconfiggere l’avversario. È possibile scegliere tra diversi personaggi tutti collegati in qualche modo al mondo della magia.

Arcane Legacy di Wisdom Games: un gioco multiplayer, ambientato in un mondo fantasy e basato su un gameplay strategico a turni con una componente RPG. Bisogna scegliere un Arcimago, affrontare potenti nemici e guadagnare l’accesso all’Arena… per la grande sfida finale!

Per maggiori informazioni vi rimandiamo alle relative pagine progetto e ai siti ufficiali presenti nei collegamenti soprastanti.

 

Manca poco più di un mese allo Svilupparty 2017 e ci sono ancora tanti nuovi team Soci Sviluppatori da presentare. Quindi, sotto con un’altra carrellata quasi tutta Made in Italy!

Emerald Team: una giovane squadra di sviluppatori che lancia sfide di abilità online!

Heartbit Interactive: Che dire? Veterani dello Svilupparty? Di più… immancabili e orgogliosi genitori della serie di Doom & Destiny.

Freejam Games: da Portsmouth Harbour, UK, i creatori di Robocraft!

GTLabs: nato da una costola della web agency GreenTreeLabs, il team si cimenta con il loro primo gioco per mobile!

Wisdom Games: creare dei videogiochi focalizzati sul caro e vecchio Gameplay è l’obiettivo di questo giovane team!