PROGETTI_SVILUPPARTY2017

Parte la consueta presentazione dei progetti che potrete vedere durante Svilupparty 2017. Ne stanno arrivando tanti e sono tutti bellissimi!

Partiamo con Mutant Chronicles Luna City di Chroniclers Game Studio, un giovane studio indipendente al suo esordio con un’avventura grafica punta e clicca in 2D dal gusto squisitamente rétro.

InGameScreen4

Tempi Duri di Radical Fiction, un gioco di grande attualità che vi fa calare nei panni di un senzatetto, alle prese con tutte le sfide che la sopravvivenza quotidiana pone nella grande metropoli dell’indifferenza.

shot-1

Voodoo di Brain in the Box, un survival game dove avete la possibilità di costruirvi un villaggio, fondare una tribù, combattere per la sopravvivenza insieme ai vostri amici, o combattere contro le tribù create da altri giocatori… piccolo dettaglio: siete un indigeno in un’Africa primitiva.

steam_img_05-2

Ooops! di Neko8Games, una storia d’amore tra due coccinelle, realizzata con la tecnica della Stop Motion, che per una serie di eventi casuali vengono allontanate l’una dall’altra. Ciò che la vita separa un videogiocatore riesce a riunire?

fotogameunity

Ila Kingdom di Steamfactory – Animago, un retrogame platform 2D cartoon che punta a fondere elementi e citazioni legati ai prodotti videoludici (console) anni ’90 con un gusto grafico e uno sviluppo visivo più attuali.

IK_Mockup_03

Detective Gallo di Footprints, un’avventura punta&clicca di genere noir umoristico che vede come protagonisti uno scontroso (e pennuto) detective, Gallo, e il suo assistente… un cactus.

Detective-Gallo-Screenshot-5

Per maggiori informazioni vi rimandiamo alle relative pagine progetto e ai siti ufficiali presenti nei collegamenti soprastanti.

Seconda parte dell’ultima raccolta settimanale di progetti ospitati a Svilupparty 2016.

 

Stealth Labyrinth di Reddoll Games è un fps sci-fi con dinamiche stealth in cui il giocatore si trova in un labirinto ipertecnologico dal quale deve cercare di scappare prima che l’autodistruzione venga attivata. Il gioco è progettato per i visori VR ed è già disponibile su Steam.1460995894_screen5OK

 

Stupid Goblins: too dumb to survive permette al giocatore di guidare una banda di piccoli e odiosi goblin al saccheggio di villaggi umani. Attenzione alle rivolte interne: come noto i goblin tendono a essere disubbidienti.

combat

Little Briar Rose è un gioco che ha ricevuto un interesse spontaneo da parte di riviste estere a seguito della partecipazione all’Indie Game Maker Contest 2014, quando ancora era un prototipo. L’ impronta grafica e l’atmosfera che si respira nel gioco sono a colonna portante mirano a permettere a Little Briar Rose a crearsi un’identità in mezzo ad altri giochi del suo genere.

portfolio-2

Blind Gladiator è un audiogame che vuole dare la senzazione di trovarsi in un vero combattimento con dinamiche di sviluppo complesso ad un pubblico di giocatori molto delicato.

vPoQRmB

Rainbow Force: Battle Academy è un party game dinamico, semplice e divertente, adatto a qualsiasi fascia d’età grazie al gameplay intuitivo, alle infinite possibilità di personalizzazione del personaggio, e alla grafica 3D variopinta, uniti a un’ambientazione e a uno humor decisamente sopra le righe.

RFBA_ConceptArena

Milanoir è un omaggio in pixel art al cinema poliziesco italiano.

mrk_screenshot02

CIRCO è un titolo punta e clicca in terza persona molto surreale che esplora tematiche raramente viste nei videogiochi.

game_preview1

Un gioco multiplayer ad arene dove robot armati e arrabbiati combattono tra di loro strappandosi braccia e usandole per combattere: questo è Population Zero.

unspecified2

Space Squids è un endless shooter semplice e immediato ispirato a un grande classico arcade.

IMG_2340

The Wardrobe è un’avvenutra grafica ricca di cliché, citazioni, cameo e humor nero che sta riscuotendo molta attenzione dagli amanti del genere.

ekCFETI

Le candidature per presentare il proprio progetto a Svilupparty 2016 si sono ufficialmente chiuse venerdì scorso, tuttavia le richieste arrivate fino all’ultimo sono talmente tante che abbiamo deciso di raccogliere tutte quelle rimaste in tre post che verranno pubblicati nell’arco di questa settimana.

Angrymals è un gioco mobile definibile come un ibrido tra Worms e Angry Birds su cui il team, Sionera Entertainment, ha iniziato a lavorare dopo Svilupparty 2013.

pc15uJX

Call of Salveenee è un gioco dai toni irriverenti e satirici sul quale i media hanno mosso molta polemica. Nonostante questa controversia, lasceremo che siano i partecipanti a giudicare il progetto.

1440579591-salvini

Rogue Soccer è l’ultimo progetto di Rising Pixel e nasce come risposta alla terribile domanda che tutti gli sviluppatori che hanno avuto stand in fiere italiane si sono sentiti chiedere almeno una volta: “ce l’hai un gioco di calcio?“.

AYBiGh3

Rocket Gear è un gioco di corse multiplayer frutto di un progetto scolastico del secondo anno del dipartimento Game Dev della Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

screenshot

They Call Us Monsters è un gioco fantasy tattico a turni basato sulla classica griglia esagonale. Maggiori informazioni durante Svilupparty stesso.

11416282_1624022157867259_3662129314516601804_o

Secondo gioco simil-calcistico di questa selezione, SoccerGang è un gioco multiplayer locale per mobile che mira a diventare l’anima di tutte le feste.

HqchtOr

Dry Drowning vanta uno stile artistico elaborato, una trama complessa, cinica e crudele completamente plasmabile dal giocatore, nella quale ogni singola scelta finirà con l’avere effetti devastanti nel lungo e nel breve termine, decretando la vita e la morte dei personaggi con i quali si andrà ad interfacciarsi.

Dry Drowning 03

Creato da un gruppo di studenti che si sono conosciuti durante il corso di Videogame Design and Programming al Politecnico di Milano, Aegyptia reinterpreta il mito di Iside e Osiride.

unspecified