Oggi parliamo, anche attraverso i loro motti, di 8 nuovi team che sono diventati Soci Sviluppatori Svilupparty 2017.

Big Bang Pixel: già presenti nelle scorse edizioni Svilupparty, il loro motto è “divertirsi divertendo” e possiamo garantire che ci riescono benissimo.

Stupidi Pixel: altro team in forte crescita, altro motto: “If we did not have stupid thoughts, we would not have funny games”. Impossibile non essere d’accordo!

imaginarylab: dalle immagini e video 3D alle avventure grafiche, un gran bel salto per la promettente realtà veronese.

BitNine Studio: team dall’innegabile dote ironica che punta dritto all’ego di ogni sviluppatore…

Neko8Games: “Stay foolish, play forever!” è la frase d’ordine per far parte della creativa casa di produzione, sviluppo e distribuzione indie di videogame pugliese.

United Lines Studio: team giovane al debutto!

Syntactic Sugar: tre professionisti del mondo dell’informatica che dedicano il proprio tempo libero allo sviluppo di videogiochi!

Iperurania Arts: team composto da due esseri umani e un felino che nel loro lavoro riversano tutta la passione per i videogiochi, il cinema, la musica, la letteratura e le crocchette!

 

logo-syntactic-sugar

iperurania_150px

Presentiamo 8 nuovi progetti per Svilupparty 2016.

 

Yon Paradox di Digital Mantis parte del pacchetto 4 Steps in VR, è un gioco che ha subito una grande evoluzione dalla prima volta che l’abbiamo visto dal vivo a Svilupparty 2014.

20

 

BitNine Studio descrive così il suo nuovo gioco (al momento privo di immagini): “Non vorrei sembrare presuntuoso, ma [T]errorbane è il miglior gioco a cui avete giocato e che mai giocherete. La sua epica storia, i suoi fantastici personaggi ed il suo straordinario gameplay rappresentano qualcosa di mai visto prima, un’esperienza unica di gioco e, forse, di vita. Ogni dettaglio è stato curato alla perfezione ed ha richiesto innumerevoli ore di sviluppo. Non troverete un gioco più coinvolgente e meglio realizzato del mio. Provatelo e mi ringrazierete

 

Unlimitris di Sofia Abatangelo e Hyphotermic Games si può semplicemente descrivere come l'(in)naturale evoluzione di uno dei più semplici giochi della storia, tris.

 

NO2 CAVALLO è il nome in codice di un roguelike in pixel art in fase di prototipazione e ideato da Michele Pirovano e Fabio Taurisano.

attacks2

 

Tower of Samsara di Martelo Nero è un gioco fortemente ispirato alla filosofia buddista che presto sarà su Kickstarter.

600861628_preview_screen5

 

Five Minutes Rage è il nuovo party game di Indomitus Games, già noti per In Verbis Virtus.

Screen006

 

MagisterApp è il branch di Bytwice Srl dedito alla creazione di app per smartphone pensate per i bambini.

 

Red Rope: Don’t Fall Behind di Yonder è un’avventura allegorica in local multiplayer per due giocatori uniti da un filo rosso – allo stesso tempo ostacolo e arma per sopravvivere.

06c617_48c93562fc9b473491910e19e9f9f314

Due ritorni e cinque novità tra i progetti di quest’anno: NinjAh! è un gioco arcade per smartphone ispirato a un vecchio classico dell’era Commodore. È l’ultima fatica di BitNine Studio, che per l’occasione ripresenterà Landit, altro titolo mobile basato su un videogioco storico.

NinjAh!_screenshot_2

L’altro rientro è Boss Defiance,  un dungeon crawler bidimensionale di natura arcade creato dal team Tiny Pixel e che pare molto cambiato dal concept originale.

BossDefianceTeaser-e1457696604183

L’onnipresente POLIMI Game Collective presenta Laika 2.0 di Studio Albatros, un gioco arcade basato sulla storia del primo essere vivente mandato nello spazio ma dai risvolti più riflessivi di quello che appare.

laika1

Infine Stigma Studios presenta un ambizioso progetto sviluppato con il motore Unreal Engine 4 che promette una profondità narrativa “miltoniana” tanto quanto il suo titolo: Lost Paradise.

350470492_preview_17787854523843215360_screenshots_2015-07-25_00011